L’articolo precedente è stato scritto prima dell’infame attentato di Brindisi. Io credo e spero che non esista nessuna organizzazione terroristica (religiosa, politica o criminale) disposta a mettere bombe nelle scuole, il che mi fa propendere per l’ipotesi gesto del pazzo isolato. Non ho altro da dire su una simile assurdità, soltanto solidarietà per le vittime e per tutta la città di Brindisi. Se toccano i figli, stringiamoci per difenderli.

L’altro attentato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...