Io, l’Europa e i rumeni. (I parte)

Che se ne fa la ricca e potente Europa di paesi come la Romania e la Bulgaria?  Ricordo che finchè si trattava di abbattere le frontiere per aver libera circolazione di capitali e di persone con la Svezia o con la Germania eravamo  tutti contenti, ero contento pure io. Hai presente gli svedesi? Belli, alti, biondi, civilissimi, educati, istruiti, ricchi, organizzatissimi. E le donne? Hai presente le donne svedesi? Le donne svedesi sono la fine del mondo, mi fanno impazzire. Queste gambe lunghe, slanciate, la pelle bianca, i capelli biondi e fluenti… e poi si dice che abbiano un debole per gli uomini mori e bassini. Lo dicono soprattutto gli italiani lo so, e gli italiani non sono molto affidabili su queste cose.

A sentire noi italiani tutte le donne del mondo hanno un debole per noi. Io viaggio molto e non è mica  tanto vero che ti saltanto addosso soltanto perchè sei italiano. Peccato, perchè le svedesi sono belle.

E poi Stoccolma… Stoccolma è proprio bella. Vuoi mettere quando vai a Stoccolma senza passaporto e puoi portarti via tutti i souvenir che ti pare? Vuoi mettere che se hai studiato e parli inglese puoi andare a vivere e a lavorare a Stoccolma? Anche se fa freddo la Svezia è bella, pulita e funziona tutto. I treni, gli aereoporti, gli autobus, i traghetti, lo stato sociale.

La Svezia è un orologio.

Ora io non sono razzista e riconosco ai rumeni tutte le attenuanti del caso: hanno avuto il comunismo, Ceaucescu, il giogo di ferro dell’impero sovietico, mica è tutta colpa loro, è gente che se l’è vista brutta.

Però con gli svedesi non c’è partita, vincono su tutta la linea.

[Continua…]


Tipical swedish girls supporting Sweden  football team

One thought on “Io, l’Europa e i rumeni. (I parte)

  1. crystalbeach ha detto:

    Ceaucescu non è il comunismo. Sotto di lui non credo che la popolazione avesse tutta ognuno secondo i propri bisogni, il comunismo non è tirannia, non è stalinismo e soprattutto non è un’ideologia intrinsecamente violenta come il neoliberismo che fin troppo spesso si è nutrita di dittature e tirannie per espandersi nel mondo, si è servito anche dello stalinismo che ha fatto un ottimo servizio al neoliberismo odierno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...