Non fare lo stronzo, comprati una 500.



Te lo chiedono gli operai di Mirafiori, le femministe, i carabinieri.

Te lo chiede Falcone e te lo chiede Borsellino, Fellini e Albertone, Totò ed Eduardo.

Te lo chiede il papamorto, ma anche Sandro Veronesi e Margherita Hack.

Te lo chiedono Gaber e Montanelli.

Te lo chiede Sandro Pertini, il presidente partigiano, gli Abbagnale e Valentino Rossi.

Te lo chiedono i nostri militari all’estero che aiutano le popolazioni sfortunate.

Che tu sia comunista, femmina, cattolico o ateo, conservatore o progressista, ultralaico o democristiano, sportivo o sedentario, se ami indifferentemente l’ordine o la rivolta, Dio o la Patria, lo sport o il teatro: eccheccazzo sei sempre italiano.

La 500 trascende gli schieramenti di parte, è un focolare domestico davanti al quale ogni spaccatura si ricompone, ogni differenza finisce per sfumare e questo paese smette di essere diviso e litigioso e si ritrova davanti a dei valori comuni sintetizzati dal fascino in bianco e nero del cinquino, dalle sue morbide forme a pagnottella, dalla sua italianità e dalla sua storia.

Non importa da quale parte della barricata stai, l’importante è che tutti raggiungiamo i rispettivi fronti con la stessa auto.

Alla 500 non gliene frega un cazzo per chi voti o se magari non voti: basta che te la compri.

La 500 è una merce e la merce è neutra, non ha odore, come i soldi.

La 500 non ha colore perchè la fannno di tutti i colori, dal rosso Stalin al nero Duce. Al volante di una 500 sei libero di seguire le tue inclinazioni.

E poi ti ricordi con la 500 ti ci portava al mare la mamma  negli anni sessanta, te li ricordi gli anni sessanta? Eh, te la ricordi la mamma quanto ti voleva bene?
Vogliamo discutere anche la mamma, adesso?

Te lo chiede, tra gli altri, il Presidente della Repubblica in carica, il garante della Costituzione, una figura istituzionale. Ti pare che se il Presidente si mette a venderti un’auto possa passarti una fregatura?

Non ti sfiora il dubbio che se te lo dicono le istituzioni di comprarla è perchè se restano invendute siamo tutti un pochino più nella merda?

Starai mica facendo il tirchio per una rata in più o in meno?
Dai sù non fare lo stronzo, comprati ‘sta cazzo di macchina.

15 thoughts on “Non fare lo stronzo, comprati una 500.

  1. lilith979 ha detto:

    ;)un grande rientro…

  2. michelavitturi ha detto:

    Veramente non colevo proprio comprare l’auto. E’ come con il cellulare: dico basta, via, via e poi invece… vabbè, ormai tutti ce l’hanno, ti chiamano solo sul cellulare, il telefono di casa serve solo per i call center che ti chiamano giusto quando ti stai mettendo a tavola, ci battiamo contro le antenne che provocano la leucemia, però intanto il telefonino pare indispensabile. e così è per l’auto. diaciamo che sono troppe, che ci inquinano l’aria e i polmoni, e io, quando mio marito ha ottenuto l’auto aziendale, la seconda per casa non la volevo proprio. Sotto insistenza di marito, madre e figlia, alla fine ho ceduto e, da quell’idiota che sono, nel dicembre del 2002, ho comprato la Punto proprio per sostenere gli operai di mirafiori; avrei preferito un’auto tedesca o francese. Non mi perdono quell’atto ogni volta che la vedo e la uso (anche se il meno possibile).

  3. crystalbeach ha detto:

    Vendo un triciclo usato chi lo vuole? Anche il triciclo ci insegna la differenza tra bene e male. Se ci vai in autostrada è un male, se ci giri per casa è un bene. Se ti ci butti di sotto dal balcone è un male, se ci sbatti contro un muro, non solo col triciclo ma anche con la testa, potrebbe essere un bene.

  4. lilith979 ha detto:

    Immagino che tu parli per esperienza, Crystal.
    ;)

  5. crystalbeach ha detto:

    Bè non è proprio diretta ma quasi. Stavo in Calabria in un piccolo paesino di poco più di 5000 anime, Mormanno. C’era un tipo(classico pazzo di paese) che mi raccontava che si era fatto un mucchio di amici andando in bici sull’autostrada salerno-reggio calabria. In pratica stava andando in bici e tutte le macchine che gli passavano a fianco contromano lo salutavano. ;-)

  6. crystalbeach ha detto:

    Sempre lo stesso mattacchione mi ha detto una cosa forse utile, io ve la dico poi fate un pò voi. Un giorno dice che aveva un forte dolore all’occhio sinistro. Masturbandosi si è schizzato nell’occhio e dice che il dolore come d’incanto gli è passato. ;-)

  7. pifferi ha detto:

    Ieri sono tornato a casa e ho aperto una bottiglia di prosecco per festeggiare. Ebbe si, mi sono comprato il primo abbonamento della Metro dai tempi della scuola. Inquino meno, spendo meno, leggo molto di più, torno a casa più rilassato e senza multe.

  8. lilith979 ha detto:

    io ve la dico poi fate un pò voi. Un giorno dice che aveva un forte dolore all’occhio sinistro. Masturbandosi si è schizzato nell’occhio e dice che il dolore come d’incanto gli è passato. ;-)

    Penso che sia la prima volta che risco seriamente di farmi sgamare mentre navigo su internet invece di lavorare…..

  9. Aramcheck ha detto:

    > prova prova

    Umh? Splinder colpisce ancora?

  10. lilith979 ha detto:

    yes.non vedevo il mio commento e siccome era molto significativo, mi ci sono intestardita ;)

  11. Aramcheck ha detto:

    @Lilith:
    Penso che sia la prima volta che risco seriamente di farmi sgamare mentre navigo su internet invece di lavorare…..

    Nel senso che ti sei messa a ridere rumorosamente o che?

    @Crystlbeach: Prezioso suggerimento, ma credo che continuero’ ad usare il collirio.

  12. lilith979 ha detto:

    ho soffocato le risate, certo. Che credevi, che avessi fatto la prova ??;)

  13. Aramcheck ha detto:

    >>ho soffocato le risate, certo. Che credevi, che avessi fatto la prova ??;)

    :)) macchè pensavo semmai ad un conato di disgusto

  14. santafede ha detto:

    ahahahaha!!!! geniale!!!!
    io ho una 500 vecchia, rossa.
    ti linko, così mi ricordo di passare più spesso da queste parti. :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...