Toh… una guerra in medioriente.

La morte di 50 persone durante il bombardamento di Cana sembrerebbe aver strappato un “non esagerate” persino agli Stati Uniti tanto nelle parole di Condoleeza Rice la tregua è passata da “inutile” a “necessaria”,  forse attuabile fin dalla prossima settimana. Toh… le guerre fanno morti. Per l’inutile Dalema rappresentante dell’inutile Europa la morte di tutti quei civili in gran parte bambini è addirittura “ingiustificabile”. Toh… la guerra uccide grandi e piccini. Sono andato a fare un giro e per una settimana, alla partenza sui media c’erano grandi aspettative per la conferenza di pace a Roma. Lunedì visitando la piu’ grande sinagoga d’Europa, pur non nutrendo speranze, ho scritto sul grosso guestbook sotto l’altare “Shalom-Pace”. Toh… l’europa non conta un cazzo. Eppure nel 1996 un analogo bombardamento Israeliano su Cana ne aveva fatti 100 di morti in un colpo soltanto. Toh… la storia non insegna. Negli ultimi sei anni di riassetto degli equilibri mondiali successivi all’11/9 ci troviamo alla terza sanguinosa guerra guerreggiata e quando Israele avrà finito probabilmente al terzo paese dell’area in guerra civile. L’Iran che aveva tre anni fa dissidenti provenienti dal mondo studentesco in fermento e un governo che concedeva alcune aperture alla società civile con Khatami, oggi sembra governato da un ubriacone nazistoide sparacazzate ed il regime è piu’ forte che mai ricompattato dall’odio verso al Grande Shatan Americano. Bagdhad gronda sangue nelle piazze e nei mercati. I Taliban sono ancora là e controllano il sud del paese, il Burqa non è passato di moda. Toh… la stabilizzazione del medioriente non la vuole nessuno. Hariri leader libanese ex-filosiriano ormai in rotta con Damasco salta in aria e dopo 10 minuti tutto il mondo punta il dito sulla Siria, sotto inchiesta dell’ONU per quell’omicidio. La Siria dopo trent’anni ritira i suoi quindicimila uomini da Beirut in seguito alla rivoluzione dei cedri. Toh, pochi mesi e il Libano si trova di nuovo in guerra. Si scopre di colpo che Hamas  è peggio di Arafat tanto che persino l’UE vuole togliere i finanziamenti all’ANP… chi avrebbe potuto pensare che tolti di mezzo Arafat e Barghuti, dunque la classe dirigente di Al-Fatah, Hamas avrebbe preso il potere? Nulla possono gli analisti di fronte all’imponderabile. Toh, forse il problema non era Arafat.

Si puo’ stare dalla parte di Israele o da quella del mondo arabo, si puo’ distinguere caso per caso, regime per regime, si puo’ discutere dei singoli casus belli e delle singole rivendicazioni ma non si racconti alla gente che la situazione sta precipitando in maniera “inaspettata”.  La pace e la libera convivenza tra i popoli in quell’area non la vuole nessuno, non è in agenda ne ora ne in futuro, non ci sono forze politicamente rilevanti che marciano in quella direzione ne da una parte ne dall’altra. Le cose vanno secondo i piani, il medioriente è una polveriera che va verso il destino per cui è stata creata: il botto quello grosso.

Turatevi le orecchie e attenti alle schegge.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...