Notizie dalla rete: nuove inchieste e vecchi monopoli.

Blogger, inchieste dalla rete
Su segnalazione di JoeChip linko il post di Alex321 sugli sconcertanti dati oncologici rilevati nella zona tra Acerra e Pomigliano in relazione alle discariche abusive presenti nella zona. Vi invito a leggere direttamente il post di Alex e quelli ad esso collegati:


http://alex321.splinder. com/post/7253443ovvero “Come muore la mia terra” by Alex321

molti blogger si stanno attivando perche’ l’inchiesta sia resa pubblica e oltrepassi i confini del Web.
Massimo sostegno ad Alex e a tutti quelli che lo stanno aiutando a fare un po’ di chiarezza.

Censura et similia, piccole Cina crescono.
Un altro rilancio da JoeChip, ma ne avevo avuto notizia da un amico affezionato ai broker inglesi, l’iniziativa del governo italiano di oscurare 576 siti dove si puo’, anche ma non soltanto, effettuare scommesse senza pagare un centesimo di Euro ai Monopoli di stato:

http://punto-informatico.it/p.asp?i=58081
http://www.zone-h.org/news/read/id=205992

il punto naturalmente non e’ cosa si oscura oggi e perche’, ma il fatto che lo Stato possa oscurare e cio’che ne derivera’per il diritto di Internet che e’ancora in fase di scrittura. Ad oggi la limitazione e’ a livello tecnico ancora bypassabile, ma sara’ triste il giorno in cui per accedere ad un sito inglese l’utente normale dovra’ passare per una VPN su di un provider alle isole Cayman.

Trusted Computing, solo il SW che dicono loro sull’HW che dicono loro.
Ancora da JoeChip (che invito a postare direttamente se ne avra’ voglia) linko un paio di siti che parlano del Trusted Computing al cui consorzio il TCPA si sono gia’ iscritti tutti i principali produttori di SW e di HW, che vedra’ tramontare se realizzata lera dell’open source:

http://it.wikipedia.org/wiki/Trusted_Computing
http://www.againsttcpa.com/

VoIP, Skype, Vonage etc… il caso Concast.
Giusto per chiudere il quadro il piu’ grande Broadband Service Provider degli Stati Uniti dopo aver reso disponibile il proprio servizio VoIP a pagamento ha provveduto a sabotare tutto il traffico dello steso tipo in transito sulla propria rete. Dicendo di fatto: “o io ci faccio i soldi o nessuno usa questa tecnologia”. Accomodatevi:

http://slashdot.org/articles/06/03/02/139241.shtml

Credevate di esservi liberati di Telecom Italia? Poveri illusi…

2 thoughts on “Notizie dalla rete: nuove inchieste e vecchi monopoli.

  1. joeCHiP ha detto:

    ma io gia’ posto direttamente… a te :-)

  2. alex321 ha detto:

    Ciao!
    Grazie per la segnalazione ;)
    L’inchiesta in effetti sta andando avanti, non siamo ancora usciti dal web ma, per ora, siamo già usciti fuori dai blog, infatti qualche testata giornalistica on line inizia finalmente a parlarne.

    Per il Trusted Computing, ti segnalo
    http://www.no1984.org
    unico movimento organizzato, in Italia, che si oppone al TCPA :)

    Ciao a presto, continuo a seguirti con piacere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...