Aramcheck!

 

Il genio riconosciuto postumo della letteratura contemporanea di Phil Dick, descrive su “Radio Libera Albemuth” un flusso psichico che da un satellite orbitante intorno alla terra colpisce alcuni prescelti-predestinati durante le ore notturne. Il satellite invia visioni, informazioni, idee di rivolta contro il padrone del mondo: il presidente degli Stati Uniti Ferris Freemont. Freemont rappresenta l’impero nel senso piu’ ampio, da quello romano a quelli russo e americano durante la guerra fredda: un unico impero di dominazione di alcuni uomini su tutti gli altri che opera con continuità dalla notte dei tempi avvilendo il genere umano lasciando che la nostra natura extraterrestre, e in fondo divina, finisca nell’oblio.

Il satellite è là, inviato dal sistema stellare Albemuth dove i nostri progenitori ci invitano a ribellarci alla dittatura fisica e intellettuale. Valis l’entità che ci contatta per mezzo di esso ci raggiunge gradualmente, ci suggerisce sogni e pensieri, ci rende parte di un disegno che ci sopravviverà su questa terra, ma del quale saremo parte là dove torneremo. Intanto Ferris Freemont esercita il proprio sconfinato potere d’accordo coi suoi finti nemici, gli altri potenti di tutto il mondo. In realtà la sua attenzione è fissa sul vero nemico, il popolo di Valis, “i contattati”, i pronipoti di coloro che ci portarono sulla terra e che cercano di non dimenticare le proprie radici. Il nome che ha dato a questa smagliata rete sovversiva è Aramcheck ed in nome della lotta contro di essa fascistizza l’america ed il mondo intero. Ottenere consenso e potere diffondendo paura e promettendo sicurezza, il metodo funziona. Dick diceva della fantascienza: “è una cosa seria è la scienza del futuro”. Paranoico, forse…

One thought on “Aramcheck!

  1. […] si parlava di web 2.0 e il termine Social Network non era ancora stato coniato, comparve il primo post su Aramcheck. Il post presentava questo non-luogo, spiegandone il nome e il legame con l’immaginario […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...